PET-TAC in Italia: troppo pochi i centri PET-TAC

Napoli e la PET-TAC: la diagnosi precoce salva la vita

Dati recenti ipotizzano che ogni anno in Italia circa 270.000 cittadini si ammalano di cancro e che 160.000 sono i decessi. Questo significa che ogni ora nel nostro paese circa 30 persone contraggono un tumore e di queste circa 18 vanno incontro alla morte.
Questi numeri rendono evidente la necessità di strumenti che permettano una diagnosi sempre più precoce, che di conseguenza porterebbe ad una maggiore possibilità di cura.

Uno di questi strumenti è senz'altro la PET-TAC: grazie alla diagnosi precoce ed esatta di un esame PET-TAC si stima che la possibilità di guarigione si possa alzare fino al 53%.

I centri PET-TAC In Italia

Il censimento più aggiornato sui centri PET-TAC in Italia è stato effettuato dall'AIMN - Associazione Italiana di Medicina Nucleare - ed è aggiornato a fine 2008.
Dai dati di questo censimento dei centri PET-TAC italiani risulta che nel nostro paese circa un'anno fa erano attivi 77 centri PET-TAC.

distribuzione centri PET-TAC, Napoli
 
La distribuzione dei centri PET-TAC sul territorio nazionale è inoltre poco omogenea: al nord sono più densi mentre al centro e al sud diminuiscono notevolemente. Per la precisione il 49% dei centri PET-TAC censiti era attivo al nord, il 25% al centro e il 26% al sud.
Al Sud Italia quindi nel 2007 si contavano 20 centri PET-TAC attivi. Questi dati sono i continua evoluzione quindi al giorno d'oggi saranno sicuramente modificati, ma restano comunque dati indicativi e su cui occorre fare una riflessione.
Un macchinario PET-TAC rivoluziona le strategie diagnostiche e terapeutiche in oncologia, portando ad un miglioramento della sopravvivenza e della qualità della vita del paziente affetto da tumore. Inoltre tramite un esame PET-TAC è possibile modulare in maniera mirata e personalizzata l’impiego della chemioterapia e delle cure radioterapiche.
Ecco perchè purtroppo i tomografi PET-TAC in Italia, e soprattutto al sud, sono acnora troppo pochi.

I centri PET TAC a Napoli e in Campania

In Campania i centri in cui è possibile effettuare un esame PET-TAC attualmente sono 6. Purtroppo i costi molto elevati che questo macchinario necessita, provoca un numero di tomografi PET-TAC non sempre adeguato al numero di abitanti.
Ecco perchè nella sezione del sito PET-TAC Napoli », abbiamo cercato di individuare le strutture che eseguono esame PET-TAC in convenzione con il sistema sanitario nazionale e che sono raggiungibili da Napoli in modo rapido e poco oneroso.


Per saperen di più sull'esame PET-TAC visitate la pagina Link »


Poliambulatorio Dalla Rosa Prati - Centro Diagnostico Europeo

Poliambulatorio Privato
Accreditato Convenzionato SSN


  • PET-TAC: esame fondamentale di diagnostica oncologica
  • Centro PET-TAC all'avanguardia
  • Esame PET-TAC in convenzione con il SSN
  • Centro PET-TAC facilmente raggiungibile da Napoli
Per informazioni e prenotazioni

Tel. 0521 29.81
dal lunedì al venerdì
ore 7.30 - 20.30
il sabato ore 7.30 - 17.30
 
Treni Alta velocità:
Napoli - Bologna
Napoli - Milano
Napoli - Reggio Emilia




PET-TAC: il tomografo per
eseguire gli esami

NEWS

  • Ansia da Halloween
    Arrivati nel pieno delle celebrazioni della festa di Halloween, a fare da protagonisti sono ragni, mostri, alieni e serpenti le cui presenza, rappresentata sotto forma di pupazzi o travestimenti, se da una parte divertono milione di italiani, dall’altra tormentano i pensieri di molte persone. Il celebre ‘dolcetto o scherzetto’ per molti diventa invece fonte di ansia e stress, ad esempio ‘trasf......

  • Un'analisi del sangue per scoprire l'Alzheimer
    La diagnosi dell'Alzheimer potrebbe presto andare incontro a un'evoluzione. Un team di ricerca dell'Università di Melbourne ha messo a punto un sistema di diagnosi del morbo di Alzheimer basato sull'analisi del sangue. Il test avrebbe un'efficacia pari al 91 per cento.Gli scienziati australiani hanno studiato i geni noti come microRNA in piccoli insiemi detti exosomi nell'organismo di pazienti......

  • 4 mosse per fermare Ebola
    Uno studio dell'Università di Yale ha sintetizzato in 4 punti le mosse atte a fermare il virus dell'Ebola, che tanta paura sta facendo al mondo intero. Lo studio, pubblicato su Science, afferma la necessità di celebrare funerali non pubblici per le vittime del virus, di adottare la quarantena per i sospetti contagi, di scegliere l'isolamento per i casi acclarati di infezione e di prevedere la mass......